Servizi di anticorpi phage display

Modulo Phage display


Accelerate il vostro programma di sviluppo con i servizi di anticorpi phage display di ProteoGenix e realizzate i vostri anticorpi ricombinanti purificati in meno di 2 mesi. Le nostre librerie includono vari formati di anticorpi monoclonali tra cui Fab, scFv o VHH e diverse specie. Grazie alle nostre librerie umane ad alta diversità lo sviluppo dell'anticorpo terapeutico non richiede umanizzazione e possiamo offrirvi solide garanzie.

Perché scegliere i servizi di anticorpi
phage display di ProteoGenix?

Leganti garantiti

Garantiamo ALMENO 3 leganti esclusivi contro l’antigene.

Liberi da proprietà intellettuale

Il cliente ha la proprietà completa della sequenza di anticorpi generata.

Librerie di anticorpi phage display ad alta diversità

Le nostre librerie premium contengono almeno 109 diverse varianti

Formati scFv, Fab o VHH disponibili

Grazie alla varietà delle nostre librerie possiamo proporre un’ampia gamma di formati per numerose applicazioni.

Ampia varietà di specie disponibili

Anticorpi monoclonali da topo, pecora, lama, coniglio ecc. Oltre alle nostre librerie naive, potete scegliere di sviluppare anche librerie immunitarie da specie specifiche senza limitazioni..

Risparmiate tempo

Dall’antigene all’anticorpo in meno di 7 settimane

Nessun uso di animali

Lo screening di librerie naive non richiede l’utilizzo di animali.

Acquistate la vostra libreria

Acquistate le nostre librerie naive o le vostre librerie immunitarie.

Librerie di anticorpi phage display immunitarie o naive?

Librerie naiveLibrerie immunitarie
SpecieUmana, coniglio, alpacaNessuna limitazione eccetto libreria umana
FormatiFab, scFv, VHHFab, scFv, VHH
Numero di leganti+++++
Affinità dei leganti+++++
Potenziali problemi di immunogenicitàNo
Uso di animaliNo
Tempistiche6-7 settimane15-21 settimane + 6-7 settimane
Prezzo+++

 

Siete interessati al nostro servizio di screening di librerie naive o alla costruzione di una libreria immunitaria ? Non esitate a contattare il nostro account manager dedicato.

Il processo del nostro servizio di anticorpi phage display

Approvvigionamento o progettazione dell’antigene e produzione
  • Peptide/piccole molecole: coniugazione ai carrier
  • Produzione di proteine inclusa sintesi genetica
  • Cellula sovraesprimente la proteina target

Libreria immunitaria

Immune library

Libreria naive

Costruzione della libreria immunitaria
  • Isolamento di PBMC
  • Estrazione di RNA e sintesi del cDNA
  • Amplificazione PCR di VH e VL
  • Costruzione della libreria e QC
Screening e biopanning della libreria
  • Screening della libreria naive o immunitaria contro l’antigene
  • 4-6 cicli di biopanning
Screening ELISA di leganti a singoli fagi
  • Screening e validazione mediante test ELISA fino all’identificazione di ameno 3-10 diversi leganti
Estrazione del DNA e sequenziamento dell’anticorpo

Contenuto del nostro servizio di anticorpi phage display

FaseContenutoTempisticheProdotti forniti
Costruzione della libreria (solo per librerie immunitarie)
  • Immunizzazione di animali e test del titolo
  • Isolamento delle cellule (milza, midollo osseo, PBMC)
  • Estrazione dell’RNA
  • Sintesi del cDNA
  • Amplificazione PCR di VH e VL
  • Assemblaggio del cDNA
  • Sintesi e clonaggio dei fagemidi
  • QC della libreria
15-21 settimane
  • Report sull’avanzamento
Screening e biopanning della libreria
  • Screening della libreria naive o immunitaria
  • 4-6 cicli di biopanning
6-7 settimane
  • Report sull’avanzamento
Screening ELISA
  • Screening e validazione mediante test ELISA fino all’identificazione di ameno 3-10 diversi leganti
  • Report sull’avanzamento
Estrazione del DNA e sequenziamento dell’anticorpo
  • Estrazione del DNA fagico e sequenziamento dell’anticorpo
  • Report dettagliato
  • Sequenza del DNA del legante migliore
    Proprietà completa delle sequenze
Opzioni disponibili:
  • Screening aggiuntivo di singoli cloni fagici mediante test ELISA contro una proteina/piccola molecola/cellula/peptide specifico
  • Screening aggiuntivo di singoli cloni fagici mediante test WB
  • Screening aggiuntivo di singoli cloni fagici mediante citometria a flusso su cellule
  • Valutazione dell’affinità di singoli leganti fagici
  • Panning contro cellule sovraesprimenti l’antigene di interesse con deplezione della libreria contro cellula di controllo

Caso di studio: generazione di anticorpi contro una piccola molecola mediante phage display

REQUISITI DI PROGETTO

Un cliente ha richiesto un anticorpo umano realizzato contro una piccola molecola.
La piccola molecola è stata coniugata a diversi carrier per ottenere un coating ottimale.
È stato eseguito un biopanning utilizzando la nostra libreria naive umana ad alta diversità.
192 leganti di singoli fagi sono stati sottoposti a screening e validati mediante test ELISA.
Sono state necessarie 10 sequenze di anticorpi.

RISULTATI DEL BIOPANNING

CicliInput fagi (pfu)Output fagi (pfu)
Panning con coating dell’antigenePanning senza coating (controllo negativo)
12.0×10128.9×1063.4×106
41.0×10124.0×1072.5×106

Si verifica un evidente arricchimento nei leganti anti-antigene, anche se è difficile rimuovere i leganti ai carrier (fenomeno noto).

TEST ELISA FAGI POLICLONALI

Quantità di fagi (pfu/pozzetto)Ciclo 3Ciclo 4
AntigeneControlloAntigeneControllo
6×10123.0352.5843.6303.451
2×10122.7981.7093.3083.007
6.7X10111.5081.0693.0282.128
2.2×10110.56660.50242.9761.885
7.4×10100.17120.19322.5811.704
2.5×10100.080200.090402.0331.317
8.2×1090.060900.091401.9311.054
2.7×1090.016200.017400.72350.7526
9×1080.012900.014600.23410.2432

Sebbene vi siano molti leganti non specificati (fenomeno noto), viene osservato un evidente arricchimento nei leganti anti-antigene (dati in grassetto).

TEST ELISA PER FAGI MONOCLONALI DEGLI 11 ANTICORPI UNICI IDENTIFICATI ("UNICI" SIGNIFICA "SEQUENZA UNICA")

CloniCarrier Ag 1Carrier Ag 2Carrier Ag 3Senza coatingCarrier 1Carrier 2Carrier 3
A64.6984.7434.4660.1180.1000.0920.117
A94.7694.7664.4200.1000.0920.0780.074
B14.7164.8044.4520.3530.5840.4220.187
B24.4944.4824.8740.0810.1220.1090.100
D14.8623.9894.5400.1700.4880.3130.123
D84.8624.0904.4860.0570.1060.1020.059
F44.2143.3525.3060.0510.1100.1230.059
H24.7974.5374.5880.0840.2130.1880.112
H114.7224.6045.0490.1030.2180.2620.138
1A114.4074.5284.5620.0540.0860.1150.079
1G14.9564.3815.2180.0760.1140.1380.07
loniCarrier Ag 1Carrier Ag 2Carrier Ag 3Senza coatingCarrier 1Carrier 2Carrier 3
A64.6984.7434.4660.1180.1000.0920.117
A94.7694.7664.4200.1000.0920.0780.074
B14.7164.8044.4520.3530.5840.4220.187
B24.4944.4824.8740.0810.1220.1090.100
D14.8623.9894.5400.1700.4880.3130.123
D84.8624.0904.4860.0570.1060.1020.059
F44.2143.3525.3060.0510.1100.1230.059
H24.7974.5374.5880.0840.2130.1880.112
H114.7224.6045.0490.1030.2180.2620.138
1A114.4074.5284.5620.0540.0860.1150.079
1G14.9564.3815.2180.0760.1140.1380.07

Abbiamo generato 11 cloni unici che si legano in modo forte e specifico all’antigene della piccola molecola.
Il cliente ha deciso di esprimere questi 11 cloni come anticorpi ricombinanti e di richiedere lo screening di ulteriori 192 fagi singoli, operazione che ha determinato l’identificazione di 7 nuove sequenze uniche.

Scoprite le potenzialità dei nostri servizi di anticorpi phage display. Scaricate il report completo facendo clic sul pulsante “SCARICA IL REPORT PDF”.

Che cos'è un anticorpo phage display?

La tecnologia phage display comporta la determinazione dei partner di interazione di una proteina (interazioni proteina-proteina, proteina-DNA o proteina-peptide) che possono essere usati come “esca” per fagi di espressione di peptidi, proteine o anticorpi codificati da un’ampia libreria di DNA (che include tutte le sequenze codificanti di un dato organismo). In questo modo è possibile determinare la funzione della proteina.

Ciclo di phage display: libreria phage display, panning/biopanning e validazione mediante test ELISA

La tecnica phage display utilizza il fago filamentoso, un virus che sfrutta il batterio E. coli. Questo metodo si è dimostrato molto efficiente per l’interrogazione di librerie contenenti miliardi di proteine o peptidi differenti.
La tecnica phage display è stata applicata con grande successo su ampie librerie di anticorpi per l’isolamento di anticorpi monoclonali altamente specifici contro un antigene.
Questi nuovi metodi basati su librerie di miliardi di anticorpi espressi su fagi rappresentano alternative molto valide, che si sono dimostrate efficaci quanto le tecniche tradizionali per la generazione di miliardi di componenti e la selezione rapida finalizzata a identificare i candidati più interessanti per la ricerca.

In questi termini, la tecnica phage display è uno strumento all’avanguardia ampiamente usato per la scoperta di anticorpi terapeutici.

Vantaggi dell'anticorpo phage display?

Il vantaggio maggiore della tecnica phage display è rappresentato dalla struttura semplificata, dalla stabilità e conseguente affidabilità dei fagi, fattori che ne consentono l’applicazione a diverse superfici ma anche in vivo.
La caratteristica principale della tecnica phage display è l’accoppiamento fisico tra genotipo e fenotipo (il fago “visualizza” la proteina sulla propria superficie esterna e contiene il gene della proteina al suo interno). Ciò richiede l’introduzione artificiale di DNA codificanti nei fagi, che determina l’ampia diversità delle librerie di anticorpi basate su fagi. I frammenti di anticorpi ingegnerizzati generati mediante phage display da ProteoGenix includono formati di frammenti variabili a catena singola (scFv), presentazione di formati di anticorpi basati su Fab e anticorpi a dominio singolo (VHH).

Batteriofago M13 in anticorpo phage display

Tutte le librerie di anticorpi phage display di ProteoGenix sono costituite dal fago filamentoso M13, un virus che infetta il batterio E. coli. Questo batteriofago è il più usato per la tecnica phage display ed è appropriato per le vostre ricerche.

M13 è un fago filamentoso lisogenico, costituito da DNA circolare a singola elica chiuso in un sottile tubo flessibile, costituito da circa 2.700 copie di una proteina singola denominata pVIII, proteina di coating maggiore, e circa 5 copie di pIII, proteina di coating minore, posizionate alle estremità del tubo. L’infezione con M13 non è letale per il batterio e questi plasmidi vengono usati per numerosi processi di DNA ricombinante.