Servizi di sviluppo di ibridomi

Modulo anticorpi monoclonali

Grazie a un tasso di successo superiore al 98% nella generazione di oltre 300 anticorpi monoclonali, ProteoGenix è in grado di offrire le migliori garanzie sul mercato per lo sviluppo di ibridomi. Siamo molto orgogliosi di condividere questo successo con voi: pagate solo se siete soddisfatti dell'applicazione e del risultato.

Perché scegliere ProteoGenix per la
per lo sviluppo di ibridomi?

Le migliori garanzie

Provate gli anticorpi purificati e pagate solo se siete soddisfatti: offriamo le migliori garanzie sul mercato.

Alto tasso di successo

Oltre 300 anticorpi monoclonali generati, con un tasso di successo superiore al 98%.

Diversi approcci di immunizzazione

Proteina, peptide, vaccini a DNA ecc. usiamo tutti i tipi di strategie di immunizzazione.

Accreditamento AAALAC

ProteoGenix applica gli standard etici più elevati e si impegna nell’uso responsabile degli animali a fini scientifici.

Screening nell'applicazione target

Volete sviluppare uno strumento diagnostico? Citometria a flusso, ELISA a Sandwich, IHC, IF, IP, WB, ecc. Il vostro anticorpo è garantito per l’applicazione prescelta.

Esperto di anticorpi terapeutici

Volete sviluppare un anticorpo terapeutico? Cambio di formato (bispecifico, ADC), umanizzazione, maturazione dell’affinità, ecc. Scegliete la nostra ampia gamma di servizi per raggiungere subito la fase clinica.

Scegliete il nostro pacchetto di sviluppo di ibridomi garantito

Per quale applicazione vi serve un anticorpo monoclonale? Fate clic sulle applicazioni seguenti per scoprire il contenuto e le garanzie dei nostri pacchetti di sviluppo di ibridomi.

PacchettoCodiceSintesi genetica e produzione di antigeniImmunizzazione, fusione, screening ELISA e subclonaggioScreening nell’applicazioneProduzione di Ab purificatiConiugazione di anticorpi e identificazione coppie con test ELISA
ELISA StandardATX-PACK1MX
ELISA premium garantitoATX-PACK2MXXX
WB premium garantitoATX-PACK3MXXXX
Citometria a flusso premium garantitoATX-PACK4MXXXX
ELISA a Sandwich premium garantitoATX-PACK5MXXXXX
IF premium garantitoATX-PACK6MXXXX
IP premium garantitoATX-PACK7MXXXX
Peptide garantitoATX-PACK8MXXX
Pacchetto specifico per modifiche garantitoATX-PACK9MXXX
IHC premium garantitoATX-PACK10MXXX

Testimonianza sullo sviluppo di ibridomi

“Abbiamo collaborato a un progetto per la generazione di un anticorpo monoclonale in grado di riconoscere una mutazione di un solo aminoacido in una proteina della superficie cellulare associata a cancro. Nonostante il progetto fosse tecnicamente impegnativo, siamo riusciti a generare un clone di ibridoma capace di produrre l’anticorpo desiderato. Durante il progetto abbiamo trovato altri cloni che riconoscevano gli epitopi adiacenti e ProteoGenix ha profuso ulteriori sforzi per realizzare altri subcloni e garantire la consegne di cloni perfettamente funzionanti. In sintesi, ProteoGenix si è sempre impegnata ad assicurare la massima qualità del prodotto e soddisfazione del cliente. L’account manager ha fornito supporto rapido e competente in ogni momento.”

Rudolf Übelhart, Dott. in Scienze Naturali, Responsabile di progetto, Istituto di immunologia di Ulm

Contenuto del nostro servizio di sviluppo di ibridomi

1
  • PROGETTAZIONE DI ANTIGENI

Definizione della strategia di immunizzazione più adatta.
Progettazione dell’antigene: sintesi di peptidi, sintesi genetica e produzione di proteine in 2 sistemi o vaccini a DNA.

2
  • IMMUNIZZAZIONE

Immunizzazione di 5 topi con il nostro protocollo proprietario ottimizzato

3
  • FUSIONE CELLULARE

Prelievo di splenociti da 2 topi per 2 fusioni con linea cellulare di mieloma

4
  • SELEZIONE E SCREENING DI IBRIDOMI (FASE POLICLONALE)

Selezione di cellule ibride (selezione HAT)
Screening di surnatante di coltura vs. antigene target (screening ELISA)

5
  • ISOLAMENTO E SELEZIONE DEI MIGLIORI MONOCLONI

Isolamento di monocloni mediante diluizione limitante.
Espansione e screening dei monocloni con ELISA o in applicazione target.

Caso di studio: produzione di anticorpi monoclonali per la rilevazione di una proteina di membrana cellulare umana

SCOPO DEL PROGETTO

Un cliente ha richiesto la produzione di un anticorpo monoclonale per la rilevazione di una proteina di membrana cellulare umana. La progettazione dell’antigene è stata particolarmente complessa, perché la proteina è nota per essere di difficile espressione in cellule di mammifero.

Applicazione garantita: citometria a flusso

 

PROGETTAZIONE E PRODUZIONE DELL’ANTIGENE

  • È stato progettato un frammento di proteina valutata come possibile dominio extra-cellulare e potenzialmente esprimibile in cellule di mammifero.

  • Il gene corrispondente è stato progettato e ottimizzato per l’espressione in cellule di mammifero.

  • Le cellule di mammifero sono state transfettate con un plasmide esprimente la proteina target accoppiata a GFP.

L’espressione della proteina è stata eseguita in linee cellulari HEK293 e CHO. La produzione finale è stata realizzata in HEK.

Metodo di produzione: proteina secreta in surnatante di coltura
Rendimento: 0,43 mg/l
Quantità prodotta 0,86 mg
È stato eseguito un QC con SDS-PAGE.

IMMUNIZZAZIONE DI ANIMALE E SCREENING

5 topi sono stati immunizzati con 4 iniezioni contenenti l’antigene proteico. Maggiori informazioni sul protocollo sono fornite nel report completo.

Risultati FC del siero di topo testato contro l’immunogeno:

Campione testatoControllo positivoTopo 3Topo 4
Siero di topo dopo 3a iniezione90%42%29%
Siero di topo dopo 4a iniezione76%47%

I risultati relativi agli altri topi sono forniti nel report completo.
Il topo 3 ha mostrato la reattività immunogenica migliore contro l’antigene in FC.
Per le 2 fusioni previste dal progetto sono stati selezionati i topi 3 e 4.

CAMPIONI DI SURNATANTE DOPO FUSIONE (TOPO 4): TEST ELISA

Screening di conferma dopo la fusione
ID clone65666768697071
Valore OD1.2541.6151.3061.4121.2241.1981.334
ID clone72737475767778
Valore OD1.2511.0111.3941.2251.6360.1531.647
ID clone79808182838485
Valore OD1.071.2231.2671.8471.3951.2821.783
ID clone86878889NegativoPositivo
Valore OD1.0360.9831.1731.1160.0881.731

Sono stati selezionati 24 cloni positivi mediante test ELISA.
La determinazione dei cloni migliori per FC è eseguita direttamente nell’applicazione target.

 

CAMPIONI DI SURNATANTE DOPO FUSIONE (TOPO 4): TEST IN FC

Il protocollo dettagliato è fornito nel report completo.

ID clone65666768697071
Risultato FC/%37.481.2720.2762.501.1811.401.38
ID clone72737475767778
Risultato FC/%75.091.016.5056.7673.161.181.09
ID clone79808182838485
Risultato FC/%1.071.051.496.7571.921.181.02
ID clone868788Positivo
Risultato FC/%1.041.017.3680.73

Sono stati ottenuti 11 cloni positivi mediante fusione in FC. Questi cloni sono stati subclonati per ulteriore produzione di anticorpi.

Analisi simili mediante test ELISA e FC sono state eseguite sul topo 3. Sono stati ottenuti 14 cloni positivi con FC. I risultati sono indicati nel report completo.

 

PRODUZIONE DI ANTICORPI

Il cliente ha selezionato 30 cloni per ulteriore produzione. I campioni di surnatante sono stati testati con ELISA e FC dopo 2 fasi di subclonaggio. I risultati sono forniti nel report completo.

 

CONCLUSIONE

  • Siamo riusciti a produrre una proteina di difficile espressione in quantità sufficienti per sviluppare anticorpi monoclonali. Per raggiungere questo obiettivo sono stati eseguiti diversi test di espressione con ceppi di cellule di mammifero.

  • Il protocollo di immunizzazione dei topi ci ha consentito di sviluppare anticorpi di buona qualità contro l’antigene.

  • Dopo le 2 fusioni sono stati prodotti 30 ibridomi/cloni in grado di rilevare l’antigene nella citometria a flusso.

  • Al cliente sono stati forniti 30 cloni e 30 anticorpi purificati.

     

Fate clic sul pulsante sotto per scaricare il report completo.

Volete conoscere meglio i nostri servizi di generazione di ibridomi? Leggete un altro caso di studio sugli anti-peptidi.

Quali sono i vantaggi dello sviluppo di ibridomi per la generazione di anticorpi?

La tecnologia degli ibridomi ha rivoluzionato l’intero settore delle biotecnologie, perché consente una produzione di anticorpi monoclonali illimitata e riproducibile. Oggi lo sviluppo di ibridomi è ancora il metodo di riferimento per la generazione di anticorpi ad alta sensibilità. La tecnologia degli ibridomi rappresenta pertanto il metodo migliore per lo sviluppo di test. Inoltre, è una buona alternativa alla tecnica phage display per lo sviluppo di anticorpi terapeutici. Tuttavia, la somministrazione di anticorpi monoclonali prodotti mediante la tecnologia degli ibridomi causa gravi effetti collaterali dovuti all’origine murina. I recenti progressi dell’ingegnerizzazione degli anticorpi permettono di ridurre le componenti immunogeniche murine mediante il cosiddetto processo di umanizzazione. Abbinato a un’ulteriore maturazione dell’affinità degli anticorpi, questo processo globale può essere ideale per generare anticorpi umanizzati ottimizzati adatti ad applicazioni terapeutiche.